Scheda

TestataIl Lampione
SegnaturaV, 26
Datazione 1862-04-01
Struttura editorialeFirenze, Tipografia Grazzini, Giannini e C., Dolfi Angelo (Direttore), Cesari F. (Gerente responsabile)
Dimensioni346 x 490 mm
Prezzo15 centesimi
TecnicaLitografia
Disegnatore Matarelli Adolfo
ImpaginazioneMultipla (Doppia pagina)
Iscrizioni"Il nuovo ministero". 1) "Caro Ministro Pepoli / hai delle idee..ma giucche / Tu sciupi quella statua.. / Lascia al terren le zucche". In alto: "Agricoltura". 2) "Telegrafo Rattazzi (..) invenzione? / è di Napoleone. / Che gli serve appuntino / A sfar l'Italia e ad ingrandir Torino!". Sui fili: "Ho inteso", "Sarà servito", "Farò di tutto", "Mazzini starà a Londra", "Preparatemi il terreno in Sardegna", "Date l'erba trastulla a (..)", "Non voglio". In alto: "Esteri". 3) "Cordova in mano tua - O sia caso o malizia / Quella che pesa meno è la giustizia!". In alto: "Grazia e Giustizia". 4) "Vivo, siccome un salice / Ebbe pieghevol mente, / E dopo morto, un salice / Che fa rider la gente!". Sulla lapide: "Nacque povero, visse repubblicano, morì ministro (..) Depretis". In alto: "Lavori pubblici". 5) "Senza un mezzo migliaio di prodi invitti..Ficco la guerra ché (..) Petitti!". In alto: "Guerra". 6) "Se vuoi fare delle miglia / Leva la Sella e mettigli la briglia".
Categoria satirica Serie, Ritratto caricaturale, Personificazione, Metamorfosi, Fuori scala, Animalizzazione
Riferimento storico Politica italiana, Governo Rattazzi I, Pepoli Gioacchino, Napoleone III, Rattazzi Urbano, Cordova Filippo, Depretis Agostino, Petitti Bagnani di Loreto Agostino, Sella Quintino
Categoria iconografica Rurale / Campestre, Oggetti simbolici, Vegetale, Giochi, Animali
Parole chiave Innaffiatoio, Nutrimento, Italia, Edera, Telegrafo, Bilancia, Peso, Giustizia, Salice, Cimitero / Sepolcro, Statua / Monumento, Soldatini, Cavallo, Sella
Descrizione 1) Pepoli innaffia le zucche napoleoniche che infestano la statua d'Italia. 2) Rattazzi è ormai il telegrafo di Napoleone III. 3) Cordova mette denaro sul piatto della bilancia, dando assai poco peso alla giustizia. 4) Depretis è come un salice piangente sulla sua stessa tomba. 5) Pettiti Bagnani muove dei soldatini bersaglieri contro gli austriaci. 6) L'asino Sella ha la sella piena di chiodi.
Luogo conservazioneBiblioteca Istituto Mazziniano, Genova
Ingrandisci l'immagine
Sfoglia fascicolo

chiudi finestra

W3C quality assurance

Convalida XHTML Convalida CSS
LABORATORIO DELLE ARTI VISIVE
piazza dei Cavalieri, 8 56126 Pisa, Italia
Tel. 050.509870 Fax 050.509790
E-mail: info@artivisive.sns.it
sfondo piede