Scheda

TestataLa Maga
SegnaturaVII, 68
Datazione 1855-06-07
Struttura editorialeGenova, Tip. Ludovico Lavagnino, Gardella G. B. (Ger. Resp. )
Prezzo10 centesimi
TecnicaLitografia in penna
Disegnatore Ignoto
ImpaginazioneMultipla
Iscrizioni1) "Ma signor Reverendo, questo é il mio mulo. - Zitto là, il mulo é il mio, e ve lo provo". In alto: "Uscio". 2) "Modo economico di pagare i debiti in Cina". 3) "Vengono o non vengono queste tremila lire? Mi meraviglio dei fatti vostri...insolenti!". 4) "Grave pericolo d'idrofobia dopo la legge sui conventi". Sui collari: "Cattolico", "Campanone", "Armonia".
Categoria satirica Serie, Tipizzazione, Ritratto caricaturale, Animalizzazione
Riferimento storico Legge Rattazzi sulla soppressione dei conventi, Emendamento Desambrois, Pio IX, Stampa, Cavour Camillo, Rattazzi Urbano, «Il Cattolico», Clericalismo
Categoria iconografica Ecclesiastica, Mestieri e Industrie, Animali
Parole chiave Contadino, Furto, Clero, Maga (Giornale), Messa, Salumeria, Cane, Museruola
Descrizione 1) Un prete cerca di rubare un mulo ad un contadino. 2) Pio IX dice la messa di fronte a Cavour e alla Maga. 3) Un prete chiede soldi a un salumiere. 4) Cavour e Rattazzi preparano le museruole per i tre cani della stampa cattolica.
Luogo conservazioneBiblioteca Istituto Mazziniano, Genova
Ingrandisci l'immagine
Sfoglia fascicolo

chiudi finestra

W3C quality assurance

Convalida XHTML Convalida CSS
LABORATORIO DELLE ARTI VISIVE
piazza dei Cavalieri, 8 56126 Pisa, Italia
Tel. 050.509870 Fax 050.509790
E-mail: info@artivisive.sns.it
sfondo piede